Comunicazione Alloggiati Web - Comune di Gatteo

Aree tematiche | Avere una casa | Comunicazione Alloggiati Web - Comune di Gatteo

Comunicazione Alloggiati Web

Come previsto dall'art. 109 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS), modificato dall'art. 40 del D.L. 6/12/2011 n.201, convertito in L. 22/12/2011 n.214, le strutture ricettive di cui al 1° comma del citato art.109 hanno l'obbligo di inviare le schedine delle persone alloggiate entro le ventiquattr'ore successive all'arrivo. 

Si precisa che anche coloro che danno in locazione appartamenti ammobiliati per uso turistico in forma non imprenditoriale (locazione concessa per un periodo non superiore a sei mesi, per un numero di appartamenti non superiore a tre, senza la fornitura di servizi aggiuntivi), oltre all'obbligo di comunicazione al Comune di Gatteo della locazione dell'immobile, devono anche rispettare le vigenti norme di pubblica sicurezza e quindi hanno l'obbligo di comunicare alla Questura di Forlì-Cesena le generalità delle persone alloggiate, ai sensi dell'art. 109 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. (Per ulteriori informazioni sulla lotta all'abusivismo nel settore ricettivo, si legga la Circolare della Prefettura di Forlì-Cesena)

 

Per l'inoltro di tali dati alle questure territorialmente competenti, le strutture ricettive (compresi gli appartamenti ammobiliati ad uso turistico, gestiti in forma non imprenditoriale) si potranno ora avvalere di mezzi informatici o telematici o del fax, secondo modalità stabilite con decreto del Ministero dell'interno, sentito il Garante per la protezione dei dati personali. Pertanto, nelle more del varo del previsto decreto ministeriale, si rende noto che i soggetti tenuti a inviare la comunicazione degli alloggiati, potranno utilizzare la procedura informatizzata, già ampliamente sperimentata, ed in uso dal gennaio 2009.
Da oltre due anni, la Questura di Forlì-Cesena ha reso operativo il progetto di gestione informatizzata dei dati delle persone alloggiate negli esercizi ricettivi della provincia, assicurando un importante servizio, gratuito, che garantisce, da un lato, all'albergatore di adempiere al proprio obbligo in maniera più veloce e precisa, con l'invio automatico delle schedine in tempo reale (pertanto senza doversi recare personalmente presso l'Ufficio di Polizia), e che, dall'altro, permette agli operatori di Polizia un controllo tempestivo delle persone pericolose o che debbano essere contattate; inoltre si evita che informazioni personali riservate circolino su carta, con ciò assicurando una maggiore tutela della riservatezza delle persone.
Il sistema utilizza un sito https che garantisce un elevato standard di sicurezza. Il tipo di comunicazione utilizzato fa sì che solamente il client (PC della struttura ricettiva) e il server (PC del centro elaborazioni ministeriale) siano in grado di conoscere il contenuto della comunicazione. Gli operatori di polizia saranno informati automaticamente dal sistema solo ed esclusivamente di persone che devono essere sottoposte a provvedimenti restrittivi della libertà personale, per motivi di giustizia, o devono essere avvisati di notizie importanti, per conto di familiari o conoscenti, oppure i cui documenti, forniti all'atto dell'identificazione al gestore della struttura ricettiva, non siano in regola con la legge.

Gli esercenti interessati ad usufruire del servizio potranno, tramite il proprio responsabile, presentare apposita istanza al Questore, utilizzando l'apposita modulistica. Al momento del rilascio delle credenziali verranno fornite tutte le informazioni necessarie e la manualistica per realizzare il collegamento.

Inoltre, presso la Questura è sempre disponibile personale specializzato della Polizia di Stato, per la soluzione di eventuali problematiche che dovessero insorgere.

L'istanza per il rilascio delle credenziali deve essere spedita per posta elettronica alla Questura di Forlì-Cesena, all'indirizzo utl.quest.fc@pecps.interno.it

Per eventuali chiarimenti circa il servizio, è possibile contattare l'Ass.C.C. FEDRIGA Silvano,  al numero 0543-719577 o scrivere al suddetto indirizzo e-mail.

Le informazioni sono tratte dal sito ufficiale della Questura di Forlì-Cesena

Istruzioni per presentazione dell'istanza e ritiro delle credenziali

Ogni nuova istanza va presentata alla Questura competente per la provincia di ubicazione della struttura ricettiva; si intendono nuove istanze anche il subentro o cambio di gestione.
La presentazione deve essere effettuata utilizzando il modulo specifico.
La richiesta va inviata all’indirizzo: utl.quest.fc@pecps.poliziadistato.it

Entro 15 giorni saranno disponibili le credenziali per l’accesso che potranno essere ritirate dal richiedente in Questura, previo appuntamento al numero 0543/719577. Se nel modulo è fornito un indirizzo PEC, le credenziali saranno inviate direttamente. E’ possibile anche il ritiro con delega utilizzando il modulo predisposto.

Per ulteriori informazioni contattare l’Assistente Capo Fedriga Silvano all’utenza 0543 719577 o all’indirizzo mail utl.quest.fc@pecps.poliziadistato.it 

Lo stesso indirizzo mail è valido per inviare la comunicazione alloggiati in Questura in caso di malfunzionamento del portale: la comunicazione potrà essere inviata via PEC oppure via mail semplice, indicando nel testo della mail i dati da comunicare.
Le strutture ricettive che utilizzano TURISMO 5 potranno allegare il file generato dall’applicativo.


Contatti Questura di Forlì Cesena:
Corso Garibaldi, 173,  47121 Forlì
telefono: 0543 719111
fax: 0543 719777

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5 valutazioni)