Le case dell'acqua del Comune di Gatteo - Comune di Gatteo

Aree tematiche | Ambiente | Le case dell'acqua del Comune di Gatteo - Comune di Gatteo

Aggiornato il 

Le case dell'acqua del Comune di Gatteo

La Casa dell’Acqua è l’evoluzione della fontana pubblica e distribuisce l’acqua della rete pubblica, che è “buona”, controllata e gratuita. 

Questo dispositivo, che è anche un piacevole elemento di arredo urbano, offre qualcosa in più rispetto alla sua antenata: l’acqua, infatti, può essere scelta tra liscia (gratuita) o addizionata di anidride carbonica (€ 0,05 al litro), a temperatura ambiente o refrigerata. In più un monitor LCD trasmette messaggi ed informazioni di carattere sociale sul tema idrico, dati relativi alla qualità e quantità di acqua erogata nel Comune di Gatteo ed i relativi dati su plastica risparmiata ed emissioni di CO2 evitate.

Ricordiamoci dunque che le Case dell’Acqua comunali sono:
- ecologiche, perché bere 1 litro d’acqua di rubinetto, in sostituzione di quella in bottiglia, equivale ad evitare di percorrere quasi 2 km in auto, ovvero circa 1 milione di automobili in meno, se si considerano i consumi in Italia 
- economiche, perché l’acqua della rete idrica pubblica non solo è più sicura e buona, in quanto controllata più spesso rispetto a quella imbottigliata, ma costa circa € 0,001 al litro (quasi 500 volte in meno di quella minerale)
- socialmente utili, perché sono infatti un punto d’incontro e di socializzazione. 

La case dell’acqua comunali sono realizzate per l’Amministrazione Comunale da Adriatica Acque, in collaborazione con il Gruppo Hera, Romagna acque – società delle fonti Spa e Unica Reti. 

I costi della gestione e manutenzione sono in capo ad Adriatica Acque, che si occupa del prelievo dell’incasso, trattenendolo fino alla cifra utile per sostenere i costi degli interventi. 
Il costo dell’acqua addizionata con anidride carbonica (€ 0,05 al litro) si può pagare direttamente in monete, oppure con una chiavetta ricaricabile da richiedere al numero verde di Adriatica Acque 800323800.

La Casa dell’Acqua di Gatteo
La Casa dell’Acqua di Gatteo si trova nel Parco XXV Aprile, un’area verde e frequentata di Gatteo, facilmente raggiungibile anche in auto grazie alla vicinanza di un parcheggio pubblico, ed è stata la prima ad essere installata nel territorio comunale.
L’inaugurazione è avvenuta il 15 dicembre 2012 e ha avuto ottimi risultati: ad ora (ottobre 2014) ha erogato oltre 600mila litri di acqua (circa 1.000 lt al giorno), che hanno permesso un risparmio di oltre 380.000 bottiglie in plastica da 1,5 lt, oltre a 479 svuotamenti di cassonetti in meno per la raccolta della plastica.
E’ divenuto un nuovo punto d’incontro sociale che ricorda le abitudini del passato, quando i più anziani di Gatteo erano soliti darsi appuntamento la sera per fare quattro chiacchiere dopo una giornata di lavoro, alla ‘Pumpèina’, ovvero la fontana pubblica che era posizionata in piazza Vesi.
L’utilizzo delle Case dell’Acqua ha un immediato risvolto positivo sulle tasche degli utenti e infatti si è calcolato che ben 106.094 € sono stati risparmiati dalle famiglie di Gatteo che utilizzano la Casa dell’Acqua. Si tratta di uno strumento ultimissimo per disincentivare l’acquisto di bottiglie di acqua minerale che richiedono l’utilizzo di mezzi di trasporto pesante con il conseguente inquinamento dell’ambiente.

La Casa dell’Acqua di Sant’Angelo di Gatteo
Il 4 ottobre 2014 è stata inaugurata la Casa dell’Acqua di Sant’Angelo di Gatteo presso il Parco Zaccagnini in Via Sozzi a S. Angelo di Gatteo, un’area verde e frequentata, facilmente raggiungibile anche in auto. Questo dispositivo è anche un piacevole elemento di arredo urbano, essendo decorato con immagini fotografiche che raffigurano personaggi storici di Gatteo come Secondo Casadei e Arturo Fracassi.

Risultato (5 valutazioni)